A Lipari (Messina) un tratto della banchina di Marina Corta è illuminato grazie al moto ondoso che aziona delle turbine produttrici di energia. Il progetto è realizzato dalla società Fimeco in collaborazione con l’amministrazione comunale del sindaco Giorgianni. “La produzione di energia da fonte rinnovabile – spiega l’amministratore della ditta, Stefano Composto – rappresenta una delle più importanti sfide in risposta ai cambiamenti climatici. Il moto ondoso costituisce una fonte di energia inesauribile, purtroppo ancora poco sfruttata, nonostante diverse sono le iniziative a livello mondiale che spingono verso la valorizzazione di questa fonte”. “Queste turbine – puntualizza Francesco La Spada, ingegnere – grazie alla loro capacità di produrre energia elettrica a partire da onde del mare molto basse, caratteristica che la rende uniche nel panorama del mercato di riferimento, possono trovare applicazione nelle banchine portuali, nei moli foranei e nelle barriere frangiflutti”. La notizia è riportata dal sito web infomessina.it.
Condividi su