Il futuro dell’auto è sempre più legato all’alimentazione elettrica. Lo rileva un articolo del Sole 24 Ore, a firma Mario Cianflone, che passa in rassegna le principali novità del mercato. Oltre alle vetture elettriche al 100% si stanno facendo strada le cosiddette ibride, sia nella versione plug-in che mild hybrid. Nello specifico: Mhev (Mild-hybrid electric), ovvero l’ibrido in parallelo puro non è in grado di muovere le ruote da solo ma supporta il motore termico. Questa porta ad una riduzione delle emissioni e dei consumi; Hev (Hybrid electric vehicle), con il motore elettrico che funziona insieme a quello termico e si può viaggiare in modalità 100% a zero emissioni per pochi chilometri; Phev (Plug-in Hybrid), sono invece le cosiddette auto “alla spina”. Il motore elettrico si ricarica anche con la presa di corrente e percorrono fino a 50 chilometri a zero emissioni. Tutte le principali case automobilistiche si stanno attrezzando per proporre al mercato le soluzioni interamente elettriche o ibride, la rivoluzione è solo all’inizio.
(Fonte: Sole 24 Ore)

 

Condividi su