L’Italia ha raggiunto in anticipo l’obiettivo comunitario sulla quota del consumo di energia elettrica coperto da fonti rinnovabili, pari al 34,3% nel 2018 (tre punti in più dell’anno precedente). Lo rileva l’Istat nell’ultimo Rapporto Bes. Sul fronte della sostenibilità ambientale sono però stati compiuti altri passi in avanti, dal miglioramento degli indicatori della qualità dell’aria nei Comuni capoluogo al rallentamento del consumo di suolo. Quanto al capitolo rifiuti, invece, l’Istat parla di “progressi significativi ma ancora insufficienti”: il nostro Paese resta lontano dall’obiettivo del 65% sulla raccolta differenziata che doveva essere raggiunto nel 2012 (siamo al 58,1%).
(Fonte: Ansa.it)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *