Procedure in un giorno per autorizzare i nuovi impianti fotovoltaici ed eolici. E’ quanto prevede il decreo Aree Idonee, che assegna alle Regioni il compito di inviduare le zone in cui allestire i nuovi impianti, prevedendo al contempo una procedura unica e ultraveloce per tutto il territorio nazionale. L’obiettivo è quello di raggiungere 80 gigawatt di potenza energetica, da fonti rinnovabili, entro il 2030. Dal canto suo il ministero ha promesso che, entro il 2024, sarà messo a punto un testo unico su tutte le varie procedure, soprattutto autorizzative, che interessano gli impianti per la produzione di energia verde nel nostro Paese. Da verificare, fanno sapere fonti del ministero, la questione dei terreni agricoli considerati idonei, sui quali al momento il decreto assegna – all’azienda che vuole costruire l’impianto – una superficie non superiore al 10% del totale. Troppo poco per la maggior parte dei progetti allo studio degli investitori.

Condividi su