Ben 35 mila società italiane potrebbero non reggere l’urto degli investimenti necessari a riconvertire i processi di produzione e uniformarsi agli obiettivi europei di emissioni zero al 2050. La transizione è però, al contempo, anche una grande opportunità, con un potenziale di investimento di 20,6 miliardi di euro per la trasformazione sostenibile dell’industria del nostro Paese. A dirlo è l’indagine Il rischio di transizione nel sistema produttivo italiano  condotta da Cerved su 683 mila società di capitali, che coprono circa l’80% del fatturato totale delle aziende e 10 milioni di addetti complessivi.
LEGGI L’ARTICOLO COMPLETO 
Condividi su