I tempi di completamento del Pnrr potrebbero allungarsi. L’Italia sta trattando con l’Europa per spostare il termine al 2026. Un’opzione concreta secondo Giancarlo Giorgetti, ministro dell’Economia. Lo spostamento in avanti nasce dall’esigenza di recuperare il tempo perduto a causa della pandemia e della guerra in Ucraina. Entro aprile, intanto, il Governo approverà le modifiche ai progetti. Avere più tempo per la realizzazione degli interventi consente soprattutto al Sud di raggiungere gli obiettivi fissati in sede di progettazione.
LEGGI L’ARTICOLO COMPLETO
Condividi su