capri smart island

Premessa
Matching Energies Foundation (MEF) è una Fondazione costituita nel 2012 dalla famiglia Zigon e dal Gruppo Getra, leader italiano della produzione di trasformatori elettrici e di efficientamento energetico.

 

MEF opera seguendo due direttrici strategiche fondamentali:

 

Il comitato scientifico della Fondazione è composto da:

In linea con la propria missione di promozione e sviluppo di stili di vita ecosostenibili, la Fondazione ha offerto al Comune di Capri a titolo gratuito uno studio di fattibilità per il Progetto “Capri Smart City”.

 

Il Team
Lo studio in oggetto è realizzato da un Team in cui convergono:

Soggetti con cui la Fondazione ha specifiche convenzioni e che rappresentano il più elevato livello di competenze italiane in tale settore.

 

Scopo del progetto
Lo scopo del Progetto è quello di studiare l’applicazione di soluzioni innovative nel campo della distribuzione di energia elettrica integrata con sistemi di produzione da fonti rinnovabili, dell’efficienza energetica, delle metodologie IC.T, della mobilità elettrica, etc.

Inoltre qualora il Progetto avesse accesso ai prossimi fondi strutturali per la ricerca, i proponenti si renderebbero disponibili anche a realizzare, sempre a titolo gratuito, alcune applicazioni specifiche (Dimostratori) tra le diverse tecnologie previste dallo studio.

Questo progetto rende l’Isola di Capri un caso esemplare per lo sviluppo e l’applicazione di Smart City a livello europeo. Inoltre attraverso l’iniziativa, il Comune potrà accedere ai fondi europei di settore riguardanti pi ad alto contenuto innovativo.

 

Obiettivi

 

Contenuti del progetto
A.Microgrid

  1.  Realizzazione di una microgrid in grado di soddisfare in modo efficiente ed ecocompatibile tutti i fabbisogni energetici della scuola elementare IV novembre;
  1. Efficientamento dell’edificio per minimizzare gli inpunt energetici richiesti (sua trasformazione in edificio a bassissimo consumo energetico);
  2. Sistemi di generazione dei vettori energetici (elettricità, caldo e freddo). Si individuerà la combinazione ottimale da un punto di vista energetico, economico e ambientale;
  3. Sviluppo di un software di simulazione per la gestione ottimizzata dell’edificio: un software per il funzionamento ottimale della microgrid, da utilizzare sia in fase di simulazione sia nella gestione reale l’impianto. Il software, che svolge il ruolo di EMS (Energy Management System), dovrà fornire due servizi per garantire il funzionamento della microgrid:
  1. Sviluppo di una microgrid in grado di collegare più utilizzatori, tutti localizzati a Marina Grande: il campo coperto polisportivo, il centro Anffas e il centro sportivo (soprattutto nell’ottica che venga realizzata una piscina coperta). E’ prevista la realizzazione di una mini- rete di teleriscaldamento/raffreddamento, alimentata da una centralina poli-combustibile.

 

Risultati auspicabili:

  1. Efficientamento degli impianti e degli edifici per minimizzare gli input energetici richiesti;
  2. Scelta della combinazione ottimale dei sistemi di generazione dei vettori energetici:

B. Mobilità sostenibile

 La proposta prevede lo sviluppo di una infrastruttura intelligente di tipo MICRO-GRID, collocata nell’area del Porto Turistico di Capri a supporto della diffusione della mobilità elettrica e dell’efficientamento energetico dell’intera isola di Capri.

CNR

 

Le applicazioni e i dimostratori di Mobilità elettrica tengono conto di:

 

I vettori di trasporto pubblico in mobilità elettrica

 

Le applicazioni ICT

Accanto alla progettualità strettamente indirizzata verso i trasporti urbani (utilizzo di veicoli ecocompatibili, razionalizzazione dei servizi pubblici, ecc.), l’intento è proporre soluzioni gestionali particolarmente efficaci in un contesto isolano.

Le applicazioni ICT saranno dirette a offrire soluzioni di controllo e gestione in tema di:

Alcuni dei servizi innovativi che è possibile realizzare utilizzando la rete di illuminazione sono:

CENTRO CONTROLLO*Una piattaforma orizzontale per Smart Capri

 

CONSIDERAZIONI COMPLEMENTARI

E’ importante evidenziare che, nell’ottica dei sistemi smart, anche i dispositivi mobili come gli smartphone rappresentano delle sorgenti di informazioni integrabili. Il valore aggiunto dei dati provenienti dai dispositivi degli utenti è notevole.

Infatti diviene possibile monitorare sia le interazioni dirette delle persone con le varie infrastrutture della città, che l’utilizzo dei servizi Internet da parte degli utenti. Quindi, è possibile caratterizzare con maggiore precisione il comportamento dei singoli individui e delle comunità virtuali di cui fanno parte applicando tecniche di machine learning e data mining.

In termini generali, l’impiego dell’ICT contribuisce ad una migliore qualità della vita grazie alla messa a disposizione di tecnologie che hanno ricadute sensibili per il singolo cittadino.

I possibili impatti positivi riguardano principalmente l’acquisizione di dati e il continuo monitoraggio, con risultati misurabili in termini di diminuzione per es. degli inquinanti atmosferici.

La maggiore accessibilità a dati e servizi (si pensi all’informativa su arrivo-partenza dei bus, sullo stato di affollamento dei percorsi ecc.) dà ulteriori possibilità alla comunità di indirizzare i propri comportamenti, organizzando al meglio la fruizione delle bellezze che l’isola offre, aumentando quindi anche il grado di soddisfacimento di residenti e turisti.

 

LEGGI DI PIU’ SUL PROGETTO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *