smart-cities-miur-t-t

Si chiama Food Hub TO Connect (FHTC). E’ un progetto d’innovazione sociale, vincitore del bandoSmart Cities and Communities del MIUR del febbraio 2013. Ha l’obiettivo di creazione una infrastruttura logistico-organizzativo a favore di un sistema del cibo locale, partendo dai limiti attuali delle filiere locali e per sviluppare una piattaforma in grado di aggregare l’offerta e la domanda di cibo locale nel contesto urbano torinese. Vediamo nel dettaglio.

FHTC sta progettando un hub che fornirà:

La scommessa è quella di poter immaginare nuove forme economiche partendo da una diversa relazione tra gli attori della filiera agroalimentare, tenendo conto della frammentazione e della scarsa accessibilità della produzione e consumo di cibo.

Tenendo presente che le città dipendono per gran parte del loro approvvigionamento dai circuiti della Grande Distribuzione Organizzata e da filiere agroalimentari “lunghe”, l’obiettivo e quello di tentare di riconnettere le città e le campagne in un rapporto di maggior relazione ed equilibrio per favorire il consumo di cibo locale dando vita a filiere “corte” . Per affrontare questa sfida non bisogna adagiarsi sui concetti di “produzioni locali” o di “prodotti tipici”, poichè la parola “locale” usata come mantra non basta a garantire qualità e sostenibilità dei prodotti e dei processi ad essi collegati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *