E’ stato un anno pienamente all’insegna di due parole chiave del momento: ripresa e resilienza. Per Getra e per la Fondazione Matching Energies presiedute da Marco Zigon il 2021 ha segnato infatti importanti passi avanti in tema di transizione ecologica ed economia green con significative novità all’insegna anche delle tecnologie 4.0 che, negli stabilimenti del gruppo industriale, in realtà sono di casa e sin dalla prima ora. Dalla crisi pandemica il Gruppo è uscito investendo sul consolidamento delle strutture produttive nello stabilimento Getra Power di Marcianise, che si avvalgono da quest’anno di una nuova linea di produzione che consente all’azienda di effettuare le costruzioni meccaniche in house, con il supporto di un software proprio che permette l’interfaccia diretta tra area progettazione e le apparecchia- ture tecnologiche di produzione che realizzano trasformatori di alta potenza e i sistemi di interconnessione delle reti elettriche. Allo speciale curato dal Denaro in occasione del Convegno nazionale dei Giovani Imprenditori di Confindustria, Zigon racconta presente e futuro delle sue attività.

LEGGI L’INTERVISTA COMPLETA A PAGINA 34 DELLO SPECIALE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *