Il credito d’imposta per le aziende che investono in efficienza energetica è una buona misura. Ne è convinto Marco Zigon, numero uno del Gruppo Getra e presidente della Fondazione Matching Energies. “Tutto ciò che va nella direzione dell’efficientamento e dell’aumento della competitività è positivo – dice in un’intervista al quotidiano Il Mattino del 19 febbraio (leggi qui),  a firma Nando Santonastaso – però per risolvere il problema del caro bollette bisogna realizzare interventi strutturali”. Proprio di costi energetici Zigon parla qualche giorno prima, il 14 febbraio, al Corriere del Mezzogiorno in un’intervista firmata da Emanuele Imperiali (leggi qui). “Getra sta subendo gli effetti dell’aumento dei costi di approvvigionamento energetico, che sono più che raddoppiati rispetto al primo semestre del 2021”. Urgono, quindi, interventi in grado di risolvere questo problema in maniera permanente.

Condividi su