Il sociologo Aldo Bonomi dedica ai mutamenti economici e territoriali del Sud la sua rubrica Microcosmi, ospitata sulle colonne del Sole 24 Ore. L’analisi del fondatore e presidente del Consorzio A.A.S.TER. parte da San Giovanni a Teduccio, dove l’insediamento del colosso Cirio è stato sostituito dal polo dell’innovazione e delle nuove tecnologie Apple Academy-Federico II, e arriva fino ai mutamenti in atto nelle aree delle principali filiere agroalimentari. Si scopre così come lo sviluppo, tanto nell’Agro Nocerino Sarnese quanto nella direttrice Salerno-Foggia (aree dove è presente l’intero ciclo di produzione e industrializzazione del pomodoro e dei suoi derivati, nda), sia orientato verso principi di green economy e sostenibilità sia sociale che ambientale. “A Sud come a Nord – scrive Bonomi – il compito di tracciare il futuro dei territori non è questione che riguarda solo le aree metropolitane, ma anche trame territoriali che si dipanano da nodi di città intermedie…”.

LEGGI L’INTERVENTO

Condividi su