EDICOLA MEZZOGIORNO / SPOPOLAMENTO DELLE AREE INTERNE, LETTERA DEI VESCOVI DI SANNIO E IRPINIA

HomeMef MagazineEDICOLA MEZZOGIORNO / SPOPOLAMENTO DELLE AREE INTERNE, LETTERA DEI VESCOVI DI SANNIO E IRPINIA

“C’è un Sud nel Sud. Lontano da Roma, distante da Bruxelles. E’ il Mezzogiorno delle zone interne. Dei piccoli paesi aggrappati ai costoni tufacei. Dai quali l’ emigrazione non si è mai arrestata. Vivono nella solitudine come fossero musei all’aperto. Da queste realtà ogni giorno vanno via giovani laureati e diplomati. A migliaia”. Così si legge oggi su Il Quotidiano della Calabria che riporta la denuncia dei vescovi: ” Dei vescovi del Sannio e dell’ Irpinia, in Campania, che hanno condiviso, in uno straordinario documento, un grido d’ allarme formulando anche proposte e strategie per combattere l’ isolamento. La lettera – documento, dal significativo titolo “Mezzanotte del Mezzogiorno” , messa a punto dall’arcivescovo di Benevento, Felice Accrocca, e dal vescovo di Avellino, Arturo Aiello, e sottoscritta da Domenico Battaglia, vescovo di Cerreto Sannita, Pasquale Cascio, arcivescovo di Sant’ Angelo dei Lombardi, Sergio Melillo vescovo di Ariano irpino e Riccardo Luca Guariglia, abate di Montevergine, è stata diffusa in tutte le aree interne della regione, indirizzata ai preti delle diocesi scese in campo , ai rappresentanti politici e istituzionali, soprattutto ai sindaci che sono i veri attori chiamati al cambiamento”.

(Fonte: Agenzia 9 Colonne)