A partire dal 2024 cesserà di essere applicato lo Scambio sul Posto, tipologia di contratto che lega il GSE (Gestore dei servizi energetici) ai detentori di impianti fotovoltaici destinati all’autoconsumo, siano essi a uso residenziale o Pmi. Questa soluzione permette di reimmettere nella rete il surplus di energia green prodotta ottenendo un rimborso da parte del GSE. Lo Scambio sul Posto sarà sostituito da un meccanismo definito Ritiro Dedicato, di sicuro meno remunerativo. Gli esperti, però, precisano che la grande utilità degli impianti fotovoltaici non viene meno, poiché è incentrata sull’autoconsumo. Sia lo Scambio sul Posto e che il sistema in vigore dal 2024 interessano solo la quota di energia elettrica prodotta in eccesso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *