Investire in azioni di aziende delle rinnovabili ha reso oltre sette volte di più rispetto a una strategia incentrata sui combustibili fossili nell’ultimo decennio.
Lo indica Clean Energy Investing: Global Comparison of Investment Returns, uno studio dell’Agenzia Internazionale dell’Energia (Iea) e dell’Imperial College Business School, che ha analizzato centinaia di società quotate in borsa a livello globale e che è scaricabile dal link in fondo a questo articolo.
Il  portafoglio globale di società dell’energia rinnovabile analizzato ha infatti registrato un rendimento medio annuo del 18% nel decennio finito a dicembre del 2020, rispetto al 4,7% dei titoli dei combustibili fossili. Il rendimento totale di questo portafoglio verde nel periodo è stato di quasi il 423%, più di sette volte il rendimento del 59% dei titoli legati ai combustibili fossili.
(Fonte: qualenergia.it)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *