Una startup messicana, che si chiama Greenfluidics, sta preparando un nuovo tipo di pannelli per generare energia pulita: si basa su materiale organico – nello specifico alghe. Il principio è: le alghe assorbono anidride carbonica ed emettono biomassa che può essere usata come carburante o come fertilizzante. Una tecnologia che, chiaramente, è ben diversa per filosofia e risultato finale dai pannelli fotovoltaici a cui siamo ormai abituati, ma con un obiettivo comune.
LEGGI L’ARTICOLO COMPLETO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *