Nel Pnrr si sostiene che per puntare al riequilibrio territoriale, “il Governo ha deciso di investire non meno del 40% delle risorse territorializzabili del PNRR (pari a circa 82 miliardi) nelle otto regioni del Mezzogiorno”. Vi però un problema non secondario. Questi 82 miliardi destinati al Mezzogiorno nel PNRR non ci sono. Per verificarlo, per ogni misura si è controllato se sia stata indicata una precisa e vincolante allocazione territoriale delle risorse. Si è così potuto appurare che una precisa quantificazione dell’investimento nel Mezzogiorno è contenuto in 33 delle 157 misure del PNRR, e in 5 del Fondo Complementare (FC). Tali misure indirizzano verso il Mezzogiorno investimenti per un totale di 22.209,27 milioni. È quanto scrive, in un intervento sul sito web Forum Disuguaglianze e Diversità, l’economista Gianfranco Viesti (in foto), docente presso l’Università di Bari.
LEGGI L’INTERVENTO COMPLETO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *