“C’è poco da immaginare e molto da fare. Dobbiamo fare anche qui lo stesso che si prepara a fare il resto d’Europa: decarbonizzare per arrivare a valori molto impegnativi. Meno 55 per cento di emissioni di gas serra al 2030 e meno 90 per cento al 2050. Per non mandare in tilt il sistema dobbiamo allo stesso tempo installare grandi quantità di rinnovabili, eolico e fotovoltaico, anche in Sardegna, soprattutto in Sardegna, per farla diventare il territorio più verde dell’Europa, uno dei pochi esempi al mondo di aree prive di C02”. Lo dichiara il ministro della Transizione Ecologica, Roberto Cingolani (in foto), in un’intervista al quotidiano La Nuova Sardegna.
LEGGI L’INTERVISTA COMPLETA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *