“Ho sempre dichiarato anche prima di diventare presidente di Confindustria che è fondamentale la partita del Mezzogiorno per l’Italia. L’Italia ha due grandi partite: Roma e il Mezzogiorno”. A dirlo il presidente di Confindustria, Carlo Bonomi, a margine dell’Assemblea Pubblica di Confindustria Salerno dal tema “Il nodo delle competenze. Strumenti e strategie per un’occupabilità sostenibile e responsabile“, in corso al teatro Verdi di Salerno.
“Qua – ribadisce il presidente Bonomi – si gioca la sfida per il futuro del Paese. Dobbiamo essere tutti concentrati per far sì che si creino le condizioni necessarie perché ci sia uno sviluppo molto forte, uno sviluppo che abbia però come focus, giovani, donne e lavoratori a tempo determinato che sono quelli che nelle crisi hanno sempre sofferto di più e che nell’ultima crisi ancora in misura maggiore. Sappiamo quali solo le percentuali di occupazione al Sud. Qui dobbiamo veramente giocarci una partita nazionale senza se e senza ma”.
Condividi su