CREATOR: gd-jpeg v1.0 (using IJG JPEG v62), quality = 80
CREATOR: gd-jpeg v1.0 (using IJG JPEG v62), quality = 80

Master in Design of People Centered Smart Cities
organizzato da
Dipartimento STF dell’Università di Roma Tor Vergata
in convenzione con
FORUM PA, IBM, ISIA Roma
Scadenza invio domande: 12 febbraio 2015

In occasione dell’anno accademico 2014-2015, è stato pubblicato il bandoper la seconda edizione del Master Universitario di II livello dedicato alla formazione di specialisti in Design of People Centered Smart Cities, progettato per incontrare i bisogni formativi espressi da chi opera nel settore e ritiene che un territorio e una città possano divenire “smart” solo ed esclusivamente se le persone che vi abitano sono messe al centro, in una progettazione che integri gli approcci “top-down” con quelli “bottom-up”.

Il Master si rivolge ai “policy maker, al personale e ai collaboratori dell’amministrazione pubblica, come pure ai giovani in formazione e a tutti coloro che intendano ampliare, secondo modalità attive e percorsi concreti, le proprie conoscenze e abilità progettuali in un ambito così complesso e olistico come quello delle “people centered smart cities”.

Per coloro che sono in cerca di una prima occupazione, inoltre, il Master offre la possibilità di acquisire capacità di approccio sistemico e un ragguardevole portfolio di esperienze progettuali che possono fungere quale ottimo biglietto da visita per le tante aziende ed enti locali che già operano o hanno l’intenzione di operare nel settore, spina dorsale dello sviluppo europeo (Horizon 2020).

Nel percorso sono stati coinvolti esperti provenienti – oltre che dalle strutture consorziate – da enti quali ENEA, Istat, CSI Piemonte, Politecnico Torino, CRR, Osservatorio Smart City ANCI, per offrire un percorso unico, operativo e “design based”che consenta di acquisire i necessari strumenti teorici e metodologici e  di sviluppare la visione sistemica e le abilità progettuali  necessarie per promuovere una “smartness” territoriale sostenibile.

Condividi su